l'iniezione a bassissima pressione

Il mix plastico eterogeneo, opportunamente omogeneizzato e fluidificato nel mixer plastificatore, è iniettato nello stampo, appositamente progettato, attraverso uno speciale sistema multiugello.

Il sistema di degasaggio permette di estrarre i gas in eccesso presenti nell’amalgama plastica e l’effetto è di ottenere un manufatto multicellulare.

L’ampio dimensionamento dei canali caldi e degli speciali ugelli smaterozzatori, permettono l’iniezione con la tecnica della bassa pressione.

200 bar sono sufficienti per il processo di iniezione che consentono bassi consumi energetici e basse usure.